capodannonapoli.net - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Napoli e provincia

Metropolitana di Napoli

Oggi la metro di Napoli è gestita da Metronapoli

Data Pubblicazione:

La Metropolitana di Napoli comprende tre linee della metropolitana di trasporto rapido, ovvero la linea 1, la linea 6 e le ferrovie pendolari, composte a loro volta dalle linee 3 e 4, da parte della rete Circumvesuviana, dalla linea 2, dalla linea 5.

 

Completa la Napoli metropolitana mappa la linea Cumana.

 

La rete è coordinata dalla Regione Campania attraverso l'Agenzia Campana per la Mobilità Sostenibile.

 

La Ferrovia Cumana, attualmente parte della rete metropolitana, è stata la prima ad essere inaugurata, nel 1889.

 

La prima parte della metropolitana attuale è stata inaugurata il 28 settembre 1925, con il servizio metropolitano che è ormai parte del sistema di metropolitane e forma la Napoli metropolitana linea 2.

 

Dopo la seconda guerra mondiale, l'attuale Circumvesuviana (ora in parte linea 3 e 4) è stata aggiornata per essere più moderna e nel 1962 è stata aperta l'attuale linea 5.

 

La costruzione della prima vera metropolitana ferroviaria, ovvero la Napoli metropolitana linea 1, è iniziata nel 1976 e ha aperto il 23 marzo 1993. Inizialmente chiamata “Metropolitana Collinare”, funzionava per 4 km tra i Colli Aminei e la stazione Vanvitelli. Due anni dopo, la linea è stata estesa fino a raggiungere Piscinola, portando la lunghezza complessiva del tracciato a 8 km.

 

Nel 1997 il Comune di Napoli ha elaborato un nuovo Piano Comunale dei Trasporti di Napoli che ha portato ad una revisione globale della rete, ha rafforzato i controlli sulle spese di manutenzione e ha introdotto un nuovo sistema di controllo delle tariffe.

 

Oggi la metro di Napoli è gestita da Metronapoli, azienda fondata il 26 luglio 2000 come società per azioni controllata dallo Stato.

 

Tra le stazioni più belle in assoluto c'è quella della Napoli metropolitana Toledo, la sedicesima stazione della Linea 1. Situata lungo una delle principali vie dello shopping del capoluogo partenopeo, Via Toledo, è stata progettata dallo spagnolo Oscar Tusquets Blanca intorno ai temi dell'acqua e della luce. Al suo interno ci sonno due mosaici disegnati dall'artista sudafricano William Kentridge e realizzati da artigiani napoletani.

publisher
back to top